Kodak inaugura la nuova rivista d’arte Kodachrome

Kodak ha appena messo in vendita il numero 1 di Kodachrome Magazine, una nuova rivista in edizione limitata che si rivolge agli appassionati di cultura fotografica, artistica e cinematografica.

La pubblicazione coprirà una varietà di argomenti tra cui scultura, musica, grafica e una serie di altri temi interessanti. Questo è il primo tentativo dell’azienda nell’editoria, dopo aver trascorso più di un secolo nel settore fotografico. Il numero inaugurale pubblicato in edizione limitata presenta in 76 pagine, tra l’altro, interviste con l’attrice/regista Chloë Sevigny e il regista Isaac Julien, oltre ad articoli su come crescere la cultura della rivista indipendente, la potenza della matita e la stampa dei concerti.

Il primo numero di Kodachrome è disponibile presso il negozio online di Kodak per 20 USD.

Kodak torna a produrre la pellicola fotografica Ektachrome

Ecco il comunicato stampa ufficiale col quale Kodak annuncia la ripresa della produzione per la pellicola fotografica Ektachrome:

Kodak1


Kodak Brings Back a Classic with EKTACHROME Film
Las Vegas, NV, Thursday, January 05, 2017

To the delight of film enthusiasts across the globe, Eastman Kodak Company today announced plans to bring back one of its most iconic film stocks.  Over the next 12 months, Kodak will be working to reformulate and manufacture KODAK EKTACHROME Film for both motion picture and still photography applications.  Initial availability is expected in the fourth quarter of 2017Ecco il comunicato stampa ufficiale col quale si annuncia la ripresa della produzione per la pellicola fotografica Ektachrome:

continua “Kodak torna a produrre la pellicola fotografica Ektachrome”

Kodak non produce più pellicole kodachrome

Kodak ha annunciato ufficialmente lo stop alla produzione della pellicola kodachrome 64. Purtroppo è la mossa che fa definitivamente voltare pagina alla fotografia, è la fine di una splendida avventura che grazie ai modelli da 25, 64 e 200 Asa (ricordiamola così, come è nata, con la vecchia scala in Asa e Din) ci ha permesso di immortalare attimi indimenticabili.

continua “Kodak non produce più pellicole kodachrome”