Numero ICE – In Caso di Emergenza

In caso di incidente o intervento d’urgenza, gli operatori delle ambulanze o i primi soccorritori hanno spesso difficoltà a contattare familiari o parenti della persona in difficoltà anche se questa dispone di un telefono cellulare con un elenco di numeri salvati.


Nel maggio 2005 il paramedico britannico Bob Brotchie ha avviato un programma mondiale per sensibilizzare tutte le persone a tenere nella rubrica del proprio cellulare i numeri da contattare in caso di emergenza registrandoli con il seguente formato: ICE1 moglie, ICE2 fratello, ICE3 mamma, ICE4 etc. (ovviamente moglie, fratello, mamma possono riferirsi a qualsiasi persona di fiducia).

ICE = In Case of Emergency – In Caso di Emergenza.

Facile da fare, non costa niente e può essere utile per arrivare subito alla persona giusta quando c’è una situazione d’urgenza.
Nel luglio dello stesso anno per promuovere il programma ICE è stato sviluppato da Mark Balduzzi, un infermiere di Syracuse – New York un logo non coperto da Copyright e la cui distribuzione è gratuita. Tutti sono incoraggiati ad usare questo simbolo per promuovere la sicurezza personale e la prontezza dei soccorsi, per esempio usando una etichetta con il logo ICE su un cellulare permette ai soccorritori di sapere immediatamente che la persona ha registrato i numeri di emergenza nella rubrica secondo questo criterio.

ICE.gif

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.